Trebbianina

VB_trebbianina_1

Product Description

Trebbianina è un vitigno antico citato da diversi autori nel corso del 1800 come vitigno diffuso nella provincia di Modena, è dotato di vigoria elevata e produzione buona anche se potato a sperone (forma d’allevamento a GDC). Il primo germoglio fruttifero è posizionato al 3° – 4° nodo. Trebbianina è caratterizzata dalla presenza di fiori fisiologicamente femminili a stami reflessi. Sinonimi: Tarbianèin (dialetto modenese),… Read More

Additional Information

Registro Nazionale

Varietà iscritta al Registro Nazionale delle Varietà di Vite con il n°434

Germogliamento

II° decade di Aprile

Epoca di raccolta

III° decade di Settembre – I° decade di Ottobre

Descrizione

Trebbianina è un vitigno antico citato da diversi autori nel corso del 1800 come vitigno diffuso nella provincia di Modena, è dotato di vigoria elevata e produzione buona anche se potato a sperone (forma d’allevamento a GDC). Il primo germoglio fruttifero è posizionato al 3° – 4° nodo. Trebbianina è caratterizzata dalla presenza di fiori fisiologicamente femminili a stami reflessi.

Sinonimi: Tarbianèin (dialetto modenese), Trebbiano di Spagna, Trebbianino, Trebbiano romano

Grappolo: Trebbianina presenta un grappolo di taglia media, forma cilindrico – piramidale, alato (spesso con 1 ala molto lunga), tendenzialmente spargolo. L’acino è medio – piccolo, sferoidale – ellittico, con buccia mediamente pruinosa di colore verde – giallo. Buona resistenza ai marciumi

Caratteristiche enologiche: Trebbianina dà un vino di un bel colore ambrato, un po’ aromatico e che può andare come vino da dessert ma si è scoperto essere molto interessante anche per la produzione di vini frizzanti e spumanti metodo classico. Trebbianina  viene ancora oggi impiegata per la produzione di Aceto Balsamico Tradizionale

Tipologia del prodotto: Barbatelle innestate