Ruggine

Ruggine

Product Description

Ruggine è un vitigno antico che, con questo nome, non appare spesso citato nelle ampelografie ma è descritta dal Gallesio nel 1839 quando, il 27 settembre, si trova a Modena ed ha l’opportunità di valutare le principali uve della zona. Nella seconda metà del ‘900 il vitigno è stato abbandonato e sarebbe stato destinato all’estinzione se non fosse stato recuperato da Italo Pedroni che… Read More

Additional Information

Germogliamento

II° decade di Aprile

Epoca di fioritura

I° decade di Giugno

Registro Nazionale

Varietà iscritta al Registro Nazionale delle Varietà di Vite con il n°431

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ruggine”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Descrizione

Ruggine è un vitigno antico che, con questo nome, non appare spesso citato nelle ampelografie ma è descritta dal Gallesio nel 1839 quando, il 27 settembre, si trova a Modena ed ha l’opportunità di valutare le principali uve della zona. Nella seconda metà del ‘900 il vitigno è stato abbandonato e sarebbe stato destinato all’estinzione se non fosse stato recuperato da Italo Pedroni che ne ha conservato un vigneto a Rubbiara

Caratteristiche enologiche: Ruggine presenta vini di color giallo verdognolo dai profumi fiorali (acacia) e fruttati (agrumi, mela, pesca, frutta esotica). Al gusto acido, buona struttura e persistenza. Utilizzato anche per la produzione di aceto balsamico tradizionale

Tipologia del prodotto: Barbatelle innestate

Grappolo: Ruggine presenta grappoli con la caratteristica acinellatura dolce, di forma cilindro piramidale, alati, spargoli. Gli acini normali sono medio-piccoli (lunghezza 16,2 mm), sferoidali, con la buccia abbastanza spessa, leggermente pruinosa, di colore verde-giallo con tendenza a divenire color ruggine per l’esposizione ai raggi solari. La polpa è deliquescente, a sapore neutro, piuttosto dolce. Gli acinelli sono senza semi, leggermente allungati

Origine: probabilmente Italia